L’Avvento della Scuola Primaria

#MISSIONENATALE: Scarica la presentazione ppt

La proposta pastorale di quest’anno “IO SONO UNA MISSIONE” si è declinata per noi  nel tempo di Avvento in “MISSIONE NATALE”. Attraverso la figura di cinque Angeli, abbiamo messo in luce doni e atteggiamenti da vivere a scuola e in famiglia nel cammino verso la venuta di Gesù.

In ogni settimana un Angelo ha invitato gli alunni ad esercitarsi in atteggiamenti  (attesa, entusiasmo, fiducia, essenzialità, condivisione) che aiutano a scoprire e a vivere la bellezza dell’incontro con l’altro.

Inoltre ogni interlasse ha realizzato concretamente una MISSIONE.

Le classi prime e seconde hanno preparato delle stelle portatrici di un messaggio di speranza da regalare ai compagni più grandi. Le terze hanno raccolto delle offerte attraverso piccole rinunce per acquistare generi alimentari da donare alla Caritas per le famiglie più povere. Le classi quarte hanno realizzato dei biglietti di auguri da portare agli anziani, trascorreranno un pomeriggio con loro all’inizio di gennaio. Le quinte hanno donato un loro giocattolo ai bambini del Centro di Aiuto alla Vita.

Questi piccoli impegni siano per tutti gli alunni uno stimolo a crescere sempre più nell’attenzione a chi vive accanto a noi, a non restare nell’indifferenza, ma ad impegnarsi in prima persona per gli altri: perché NOI SIAMO UNA MISSIONE!

Alessandro e sr Rita

Annunci

Il Centro Aiuto alla Vita incontra le terze

cropped-CAVlogonewQuesta mattina due volontarie del C.A.V. (Centro per l’aiuto alla vita) di San Donato Milanese hanno incontrato i ragazzi delle tre terze della Scuola Secondaria.

L’incontro, avvenuto in classe, ha inaugurato la prima tappa del percorso legalità dell’anno (#missionerispetto): il rispetto della vita.

Partendo dalla testimonianza delle due ospiti, che hanno raccontato di che cosa si occupa il C.A.V. facendo riferimento anche ad alcune storie significative, i ragazzi hanno avuto la possibilità di confrontarsi su tematiche molto profonde. Si è parlato di relazioni, di vita, di aborto, di supporto, di legami.

Tante le domande dei ragazzi, che ancora una volta hanno mostrato non solo l’interesse, ma anche la capacità di andare in profondità dando valore e serietà a ciò che si affronta.

Ringraziamo di cuore le volontarie del C.A.V. per il loro importantissimo contributo!

Laboratorio di scienze per la 1°C

Anche per i ragazzi di 1°C è venuto il momento di partecipare ad un laboratorio scientifico con la prof.ssa Vagni.

Grazie ad una semplice siringa, i ragazzi hanno potuto osservare in modo diretto la comprimibilità dell’aria e l’incomprimibilità  dell’acqua. Inoltre hanno realizzato 3 miscugli:

1) miscuglio omogeneo con acqua e alcol

2) miscuglio omogeneo con acqua e zucchero

3) miscuglio eterogeneo con acqua e segatura; di quest’ultimo i ragazzi hanno potuto separare le due componenti mediante l’utilizzo di un semplice colino.

I ragazzi sono rimasti molto soddisfatti del lavoro svolto!

I ragazzi di 2°A medici senza frontiere

Ecco alcune fotografie che testimoniano il nuovo percorso che gli alunni della 2°A stanno portando avanti con la prof.ssa Foresti.

L’obiettivo? Aiutare la missione di suor Lisa Gamble, che ha vissuto con noi a San Donato nell’anno scolastico 2014/2015. Suor Lisa lavora ora in Congo come medico chirurgo.

I ragazzi di 2°A coordineranno l’acquisto di materiali e strumenti medici da inviare direttamente sul posto.

Restate connessi con noi per ricevere tutti gli aggiornamenti su questa bella iniziativa!

Nuova MISSIONE per la 2°A

Sempre più amici

Ieri, 4 dicembre 2018, in biblioteca, i ragazzi di seconda A hanno vissuto un momento di riflessione speciale, nel quale parlare d’amicizia, preceduto da un’allegra colazione tutti insieme.
L’attività è iniziata con il gioco-dibattito “Io non sono”, volto a sviluppare e accrescere la consapevolezza di sé nel contesto relazionale tra coetanei. I ragazzi si sono messi in gioco rendendo il dibattito vivace, profondo e a tratti divertito, poi hanno ascoltato la lettura del capitolo XXI del libro: “Il piccolo principe” di A. De Saint – Exupéry, fatta dall’assistente di classe, che si è poi soffermata ad analizzare in particolar modo  questo passaggio del testo:
“Tu cerchi delle galline?”. “No”, disse il piccolo principe. Cerco degli amici. Che cosa vuol dire ADDOMESTICARE?”
“È una cosa da molto dimenticata. Vuol dire “CREARE LEGAMI”. “Creare legami?”.
“Certo” disse la volpe. “Tu, fino ad ora, per me, sei un ragazzino uguale a centomila ragazzini. E non ho bisogno di te. E neppure tu hai bisogno di me. Io non sono che una volpe uguale a centomila volpi.
MA SE TU MI ADDOMESTICHI, NOI AVREMO BISOGNO L’UNO DELL’ ALTRO. TU SARAI PER ME UNICO AL MONDO, E IO SARÒ PER TE UNICA AL MONDO “.
Nei prossimi buongiorno la classe seconda A rifletterà su un’altra significativa citazione, tratta dallo stesso capitolo:
“Non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi”.
I professori Foresti e Miglio