I visitatori del 2017

Il blog di RAGAZZinFORMA chiude il 2017 (e i suoi primi tre mesi di vita) con un totale di 12.110 visitatori. Ci avete seguiti non solo dall’Italia, ma anche dal Regno Unito, dai Paesi Bassi, dagli USA, dalla Germania, dalla Francia, dalla Spagna, dal Belgio e dall’Irlanda.

Continuate a cliccarci nel 2018…la nostra attività non si ferma, così come non si ferma la nostra scuola, che ha ancora in serbo molte iniziative, attività coinvolgenti e sorprese.

Vi documenteremo tutto: sempre in diretta dal magico mondo della “Maria Ausiliatrice”.

Annunci

Wikipedia direttamente in classe…

Durante la prima settimana scolastica di gennaio noi ragazzi di terza abbiamo incontrato alcuni volontari venuti ad esporre diverse informazioni utili a proposito delle fonti per l’esame di terza media e per altre ricerche future.

Questa opportunità ci è stata offerta dalla prof.ssa Brusco, che ha contattato alcuni responsabili di Wikipedia, che tengono incontri ad hoc nelle scuole.

Abbiamo compreso la diversità tra i siti gratis e i siti liberi. Infatti non sempre questi due coincidono: se un sito è gratis non è scontato che sia di conseguenza libero e viceversa. Pensiamo ad esempio a Youtube, l’accesso al sito è totalmente libero, se non teniamo conto che bisogna accedere mediante un account fornendo così informazioni personali.

Abbiamo discusso anche sullo scottante e attuale tema del diritto d’autore: è la tutela di ciò che nasce dall’opera intellettuale, a proposito del campo letterario, cinematografico, musicale ma anche programmazione (software). Al fine di tutelare questi diritti è stato fondato il SIAE, Società Italiana degli Autori ed Editori.

E’ stata un’opportunità importante per riflettere con addetti ai lavori su tematiche estremamente importanti anche per noi, soprattutto in quanto sempre avremo a che fare con l’informazione “mediata” via web; è quindi importante avere degli strumenti adeguati di riflessione e azione per la ricerca.

I bloggers Giulio Quattri e Davide Pettenon

L’arte degli auguri…

Poco fa si è concluso il momento di auguri natalizi pensato per gli insegnanti di tutta la scuola. Ad accompagnare questa occasione importante di riflessione e saluto tre ragazzi della scuola secondaria: Tommaso Castelli Dezza, Tommaso Metelli e Giacomo Corbetta.

I primi due alunni hanno spiegato il significato della natività di Ruben, sottolineando l’importanza del “farsi luce” per gli altri.

Giacomo, infine, ha magistralmente suonato due brani: Morcheaux Opera 9 numero 3 di Rachmaninoff e 3^ movimento della sonata opera 27 numero 2 di Beethoven.

Grazie a questi tre talenti del nostro istituto per questo regalo speciale!

 

La squadra “2B le leggende” è diventata leggendaria

10BF9A82-3030-4283-8986-F3BBB53C1488Come regalo di Natale la professoressa Brusco ha annunciato alla 2°B che l’omonima “2B le leggende” è arrivata prima nel MegaBebras insieme al 7% di tutti i partecipanti che quest’anno sono stati circa 40,000 ragazze e ragazzi della scuole di tutta Italia.

Per chi non lo sapesse; il Bebras (“castoro” nella lingua del paese dove nel 2004 è nata l’iniziativa, la Lituania,) è un’organizzazione internazionale che ha lo scopo di promuovere nelle scuole gli aspetti scientifici dell’informatica. In Italia è organizzato da Dipartimento di Informatica dell’Università degli Studi di Milano.

Il concorso vuole essere un’occasione per avvicinare bambini e ragazzi al mondo dell’informatica in maniera divertente, attraverso un gioco a squadre non competitivo, che presenta piccoli giochi ispirati a reali problemi di natura informatica.

Le classi prime e seconde della nostra scuola hanno partecipato, divise in squadre di quattro o cinque elementi, alla gara che si è tenuta dal 13 al 17 Novembre: un modo per avvicinarsi all’informatica divertendosi.

Un gioco per diventare grandi

Durate il periodo di Avvento le classi quinte sono state coinvolte in un progetto molto bello e particolare ” UN GIOCO PER DIVENTARE GRANDI”. Il progetto consisteva nel regalare a dei bambini in difficoltà economica e familiare dei giocattoli, ma non dei giocattoli qualunque, ogni alunno doveva trovare in casa un gioco che sia stato importante per la propria crescita, un gioco bello, un gioco che ha portato gioia. In un secondo momento si doveva ricostruire con i propri genitori anche la storia di quel gioco, tra ricordi e aneddoti. Ultimo passo poi ripulirlo, renderlo presentabile con scatola regalo e scrivere un biglietto. A scuola invece con le insegnati ed educatori ci sono stati dei momenti di scambio e condivisione riguardo alle sensazioni , alle gioie e dispiacere nel lasciare per donare. Giovedì 21 dicembre al nostro BG sono stati invitati i responsabili del CAV (centro di auto alla vita) di San Donato che con grande sorpresa si sono trovati una montagna di regali da portare a tutte le famiglie che sono in difficoltà e che seguono. I ragazzi di quinta sono riusciti a riflettere su vari temi: gratuità, diventare grandi, povertà e tutto attraverso un semplice giocattolo. Direi che questo primo passo per diventare GRANDI è andato benissimo!

Ottimo piazzamento dei ragazzi della Scuola Secondaria “Maria Ausiliatrice” al concorso letterario del Liceo San Raffaele di Milano

Anche quest’anno tre ragazzi di terza si sono piazzati egregiamente al concorso letterario indetto dal Liceo classico S. Raffaele, dimostrando notevole talento nelle composizione letteraria. Le premiazioni si sono svolte sabato 16 dicembre 2017. I partecipanti: Elena Michetti, Greta Cavagnero e Matteo Cuomo (della classe terza C) si sono aggiudicati rispettivamente l’undicesimo, il tredicesimo e il quattordicesimo posto e hanno ricevuto un attestato di partecipazione.

Invitiamo tutti a leggere i loro racconti, che saranno pubblicati sui prossimi numeri del giornalino della scuola del 2018.
Complimenti a tutti e tre!